lunedì, novembre 26, 2007

Domenica nelle terre Vercellesi

Altra domenica di sport e sofferenza, ore 6.40 arriva a casa mia il mitico AME trasbordo di macchina e via verso TRINO VERCELLESE, sede della prima edizione della mezza maratona delle Terre d'Acqua.
Troviamo vari amici e conoscenti anche loro pronti a dare tutto in questa nuova avventura sportiva, la speranza della vigilia che il percorso visto il luogo (terre di Risaie) fosse piatto, viene subito smentito.
La distanza è un continuo sali e scendi senza sosta, le cose partono bene riesco a tenere un buon ritmo nonostante il mio ginocchio dolorante.
Passo il 10° km sotto i 45' ,ma il dolore aumenta, continuo a stringere i denti ma purtroppo il ritmo cala .
Il ginocchio fa sempre più male tanto che intorno al 18° penso di ritirarmi.
NON si può , bisogna continuare, ormai fatico ad appoggiare il peso sul ginocchio dx e mi trascino fino all'arrivo.
Sono arrivato ma che sofferenza gli ultimi tre KM sono stati un calvario.
Come al solito un Bravo ad AME che arriva sotto lo striscione in 1h23'.

SEMPRE TUTTA!!!!

1 commento:

AME ha detto...

maledetti saliscendi che fatica affrontarli alla mia veneranda età!
non voglio pensare alla fatica che farò domenica malgrado il percorso pianeggiante....
d'altronde è un peccato non essere in forma per poterlo sfruttare appieno ! riposati e cura per quel che puoi fare la tua bandeletta.