lunedì, novembre 24, 2008

NON BUONA LA PRIMA

Ieri alla maratona di Milano a parte un freddo siberiano , tutto era ok, stavo bene le gambe erano toniche ma l'imprevisto.......
Tutto sembrava procedere bene quando verso il 20° comincio a sentire male ai piedi, la corsa comincia a risentirne, ma faccio finta di niente e continuo sul mio passo, il mio compagno di corsa Pier mi resta vicino siamo al 30° il dolore aumenta allora per ragioni di forza maggiore rallento un pochino, Pier va'.
Forse non dovevo mollare il passo cmq dal 33° alla fine mi sembrava di correre su dei vetri aguzzi.
Non so come ma sono arrivato, tolgo le scarpe e sorpresa ho la pianta del piede piena di vesciche.
La sfortuna, per una volta che non risento in nessuna maniera della fatica stavo benissimo nessun dolore muscolare nessuna stanchezza particolare.
Misteri della vita.
Cmq ho fatto il mio dovere 42.195 mt di allenamento.
Volevo fare i miei complimenti a tutti quelli che questo week hanno corso, BRAVIIIII

7 commenti:

GIAN CARLO ha detto...

Le vesciche passano, l'allenamento resta. E' un punto a favore non una sconfitta

Alessandro ha detto...

Un super-bravo a te, hai stretto i denti, non deve essere stato piacevole...

OSSO ha detto...

Grazie ragazzi, piacevole no però sono soddisfatto per non aver mollato, anche se il pensiero mi ha sfiorato più volte.

Gianluca Rigon ha detto...

Bravo a non aver mollato !

Michele ha detto...

Scarpe troppo nuove ?? la maratona è lunga ed imprevedibile

giampiero ha detto...

Benvenuto nei Blogtrotters!!!
Ti aggiungo nei nostri link!!!
Ciaooo

Danirunner ha detto...

Era un allenamento no? è quello che conta. L'esperienza ti aiuterà alla prossima.